Ancient Roman SPA

savageblender / Art & Culture  / Ancient Roman SPA
31 Ago

Ancient Roman SPA

Editor: Neferweb 

 

L’acqua è essenziale per la vita e sempre l’uomo ebbe a cercare benessere e guarigione nell’acqua, elemento che nei secoli, fu spesso associato a valori di carattere simbolico, religioso e cultuale. E’ interessante notare, inoltre,  come  l’acronimo ‘‘Spa’’ derivi dal Latino ‘’ Sanus per  Aquam’’, che significa ‘’ sano con l’acqua’’. Le popolazioni più antiche, come gli Egiziani, i Fenici e gli Ebrei erano soliti immergersi in acqua fredda e calda e, come è noto,  il bagno e le abluzioni erano prescritte anche dai dettami religiosi,  in tutte le civiltà del Vicino Oriente Antico. Ma furono  i Greci, che   attratti dagli aspetti curativi delle acque termali, ne iniziarono a studiare le proprietà e gli effetti, non solo sul corpo umano e sulla mente, ma anche sotto l’aspetto del relax. Erodoto fu il primo a stabilire un ben preciso metodo balneoterapico, mentre Ippocrate, il più famoso medico dell’antichità, dedicò ampie pagine alle proprietà terapeutiche delle acque termali.

  In epoca omerica le terme avevano la primaria funzione di pulizia del corpo con finalità meramente igieniche. Durante questa epoca comunque era già  noto come gli aspetti chimici ed organolettici delle acque termali avessero notevolissime proprietà benefiche per il corpo umano, soprattutto perchè l’acqua termale calda ed i suoi vapori erano considerati come qualcosa di magico o un dono degli dei,   fu soprattutto nella cultura e nella società dell’ Antica Roma che le terme ebbero un ruolo di primaria importanza nella vita sociale e fu proprio grazie ai Romani che le terme conobbero il loro momento aureo. Andare alle terme era la più comune attività quotidiana, praticata indistintamente da tutte le classi sociali.

 Le terme  erano dunque centri di primaria importanza per  per la vita sociale,  per gli affari,  per le attività ricreative ed  anche per il relax e gli antichi Romani tennero sempre in somma considerazione gli effetti benefici dovuti alle cure termali, anche per i legionari, che erano soliti curare le ferite di guerra e la stanchezza muscolare con le acque termali.

  Le terme dell’antica Roma, da semplici ad elaboratissime strutture, variavano molto fra loro, per dimensioni, decorazioni e sistemazione, ma il concetto era sempre il medesimo, vale a dire il cliente era gradualmente esposto ad immersioni in acque sempre più calde. Dopo aver preso questi bagni, ritornava in una stanza calda, chiamata  tepidarium, per un gradevole massaggio effettuato con olii  ed attrezzi di metallo.

  Le terme dell’antica Roma offrivano, come le moderne Spa, moltissimi servizi in aggiunta al bagno rituale:  cibo, bevande,  vendite di profumi, stanze per il relax e musica.  Ai giorni nostri il turismo della s alute e del benessere costituisce un settore in rapida espansione ed ha aumentato l’attività in tutto il mondo. Tale turismo è finalizzato non solo al benessere fisico e psicologico, ma anche ad un’esperienza molto rilassante.


Edoardo
No Comments

Rispondi