New Train Elon Musk

savageblender / Technology  / New Train Elon Musk
11 Giu

New Train Elon Musk

Il primo treno con sistema Hyperloop TT ideato dal Fondatore della rinomata azienda Tesla e SpaceX, Elon Musk, sarà realizzato in Europa, esattamente a Tolosa. Nel progetto ci sarà anche un’importante partecipazione italiana: Bibop Gresta, nato a Terni e cresciuto ad Arezzo, co-ideatore del progetto insieme a Musk, e ben 30 connazionali lavoreranno fianco a fianco per l’ultimazione dei lavori.

Ma di preciso cosa è Hyperloop?

Hyperloop è un treno supersonico costituito dal una capsula che viaggia a levitazione magnetica dentro una struttura dove è presente una bassa pressione. Avrà un diametro interno di circa 4 metri ed è stato progettato sia per le capsule contenenti passeggeri che per il trasporto merci come container e prevedrà un percorso di circa 320 metri, operativo entro fine anno. Infine nel 2019 sarà ampliato da un altro sistema di 1 Km che sarò costruito su dei piloni ad un’altezza di circa 6 metri.

Il treno è molto futuristico e supera ogni aspettativa ma la domanda che molti si pongono è: sarà sicuro viaggiare alla velocità del suono?

La risposta è sì e vi spiegherò il perché: l’intero progetto che prevede una capsulaci si libra sospesa all’interno della struttura a bassa pressione, incontra pochissima resistenza, come gli aerei ad alta quota. L’aria che rimane di fronte alla capsula viene convogliata verso la parte posteriore di essa grazie all’ausilio di un compressore, che consente di raggiungere velocità incredibili, arrivando ad oltre 1.200 Km/h; tutto questo con il minor consumo possibile di energia elettrica. È stato progettato con standard massimi sulla sostenibilità, garantendo il minimo impatto al suolo. Il sistema composto da tubi si poggia su piloni, in modo tale da ridurre il costo di acquisizione dei terreni e garantire allo stesso tempo il completo isolamento dalle condizioni climatiche e ambientali. I piloni sono stati progettati per essere a prova di terremoto e grazie ai pannelli fotovoltaici posti sulla parte superiore delle strutture e da un complesso sistema di recupero energetico, Hyperloop è in grado di produrre autonomamente più energia elettrica di quanto non gli serva.

Come Bibop Gresta ha riferito questo progetto sarà un impegno a lungo termine: “Costruire a grandezza naturale significa impegnarsi per l’innovazione a lungo termine. Siamo stati i pionieri della tecnologia e abbiamo dimostrato che è un progetto estremamente affidabile, che è stato assicurato dalla più grande compagnia di assicurazioni al mondo, Munich RE. Abbiamo stretto accordi in 9 Paesi, in cui stiamo lavorando su fattibilità e regolamenti. Oltre al dipartimento di Tolosa, abbiamo anche un centro di ricerca per il trasporto merci in Brasile. Hyperloop non è più futuro, ma è diventato oggi industria reale” e Dirk Ahlborn, co-fondatore e CEO di Hyperloop TT gli fa eco: “Cinque anni fa abbiamo deciso di risolvere i problemi più urgenti dei mezzi di trasporto: efficienza, comfort e velocità. Oggi facciamo un importante passo in avanti per iniziare a raggiungere questo obiettivo. Hyperloop è molto più di un treno supersonico; la vera opportunità è creare un sistema efficiente e sicuro con un’esperienza passeggeri senza precedenti”.

Editor Maurizio Ghinassi Graphic Designer Elia Manta

Edoardo
No Comments

Rispondi